UN METODO CONSOLIDATO IN AMBITO HR

COS’È L’ASSESSMENT

Valutazione dei comportamenti di fronte a situazioni reali

L’Assessment si basa su una branca della psicologia
definita comportamentismo che, pur risalendo, come gli
studi sulla personalità, all’inizio del secolo scorso, ha il
vantaggio di considerare la mente umana come una
scatola nera nella quale entrano stimoli di ogni genere
ed escono reazioni definibili comportamenti.

La metodologia di Assessment consente, con elevata affidabilità, di prevedere
se gli attori organizzativi saranno in grado di manifestare comportamenti
eff caci semplicemente ricreando sperimentalmente condizioni simili a quelle
reali.

In termini esemplificativi è come verificare il livello di capacità di un tennista, di un golfista o di un giocatore di basket mettendolo alla prova, cioè osservandolo in situazione simulata, ma assolutamente corrispondente allo sport preso in considerazione.

LA METODOLOGIA DI ASSESSMENT si basa non solo sul vantaggio dell’osservazione reale dei
comportamenti (e non sulla raccolta di fattori psicologici che possono essere indicativi di certi
comportamenti solo sulla base di complesse inferenze), ma anche sulla definizione a priori dei
comportamenti che possono essere verificati in contesti simulati.

Questi comportamenti, definiti capacità o Soft-skills sono descritti in specif che fattispecie di
comportamento suddivise nei tre momenti di espressione fondamentale di ogni capacità.

I 3 LIVELLI DI ESPRESSIONE DELLA CAPACITÀ,

un esempio di struttura delle capacità:

CAPACITÀ: Orientamento ai risultati

DESCRIZIONE: capacità di indirizzare costantemente la propria e l’altrui attività al conseguimento
degli obiettivi previsti, fornendo un livello di prestazione coerente alla natura e all’importanza degli

I 3 MOMENTI DELLA CAPACITÀ “ORIENTAMENTO AI RISULTATI”:

1) Applicarsi costantemente al raggiungimento di ciò che deve essere ottenuto.
2) Fornire stimoli per ricondurre l’azione nei binari previsti.
3) Svolgere le attività necessarie con propensione al rispetto degli standard previsti.

I COMPORTAMENTI

I comportamenti in questione sono raggruppati in
quattro fondamentali categorie ricavate dal
funzionamento della mente umana secondo gli studi
neuroscientifici approfonditi da Ned Hermann.

emisfero corticale sinistro

AREA DELLE
CAPACITÀ COGNITIVE

AREA DELLE
CAPACITÀ GESTIONALI
ED INNOVATIVE

emisfero corticale destro

AREA DELLE
CAPACITÀ GESTIONALI
ED INNOVATIVE

SISTEMA LIMBICO SINISTRO

AREA DELLE
CAPACITÀ DEI
PROCESSI OPERATIVI

AREA DELLE
CAPACITÀ RELAZIONALI
ED EMOZIONALI

SISTEMA LIMBICO destro

AREA DELLE
CAPACITÀ RELAZIONALI
ED EMOZIONALI

La corretta metodologia di Assessment fa riferimento a specifici ruoli organizzativi partendo dalla definizione delle Job Description e passando alla successiva individuazione dei Job Requirement, cioè delle competenze necessarie per ricoprire una posizione organizzativa.
Le competenze sono suddivise, come è bene ricordare, tra conoscenze tecnico professionali (Hard-skill) e capacità (Soft-skill).

Questo approccio fa della metodologia di Assessment uno strumento insuperabile in termini di concretezza e di rispondenza con le realtà organizzative che nessun criterio di indagine della personalità può avere

Resta aggiornato

Prova gratuita

Entra nella piattaforma Time to Mind,
scegli la tua capacità, provala
gratuitamente.

Time to Mind SA © 2022 – Sito realizzato da Clublab plus Sagl